Elenco Oli Essenziali: Uso, Proprietà e Acquisto - Erboristeria Dulcamara

Vai ai contenuti

Menu principale:

Elenco Oli Essenziali: Uso, Proprietà e Acquisto

Elenco Completo degli Oli Essenziali

A quale impiego sono destinati Oli Essenziali?


Gli oli essenziali trovano impiego nelle industrie alimentari e cosmetiche, nonché nella produzione di diffusori di aromi destinati alla profumazione degli ambienti. Ma l'aspetto più interessante è decisamente quello del loro impiego in fitoterapia. A questo scopo viene utilizzata un'ampia gamma di oli essenziali da impiegare miscelati tra loro o singolarmente, a seconda degli effetti che ci proponiamo di ottenere.


Elenco degli oli essenziali utilizzati in Aromaterapia - Consigli sull'uso e sull'acquisto - Proprietà e applicazioni fitoterapiche - Controindicazioni ed Effetti Collaterali

Elenco dei Fiori per Oli Essenziali


Consigli sull'Utilizzo degli Olii Essenziali
Proprietà degli Oli Essenziali - Controindicazioni ed Effetti Collaterali


 

Pompelmo

Il pompelmo è un albero sempreverde, non spontaneo, che può raggiungere l’altezza di 10 metri ed oltre. Possiede foglie lucenti ed è caratterizzato da grossi frutti gialli che possono raggiungere i 10 Kg di peso. I frutti migliori sono destinati al mercato ortofrutticolo mentre gli altri si prestano all’estrazione del succo e dell’essenza. Fra le varie terminologie in uso siamo abituati ad identificare il pompelmo con il termine inglese “grape fruit”. In realtà si tratta di due frutti diversi. Secondo Arctander, autore di “Perfume and Materials of Natural Origin”, il grape fruit sarebbe un ibrido fra lo shaddock, cioè il pompelmo, e l’arancio dolce. Nel “Codex Vegetabilis” di Steinmetz, il termine inglese corretto per indicare il pompelmo è “shaddock”.

landing oli essenziali
   

Rosa Damascena

Esistono quasi 6.000 qualità di rose, ma pochissime sono quelle che posseggono la comune fragranza. La più utilizzata a scopo curativo è senz’altro la R. damascena, che si suppone si sia sviluppata come ibrido della R. gallica e della R. canina. Malgrado questa pianta possa crescere spontaneamente, la qualità migliore è ottenibile solo da coltivazioni estensive che sfruttino climi particolarmente favorevoli. La pianta della rosa è un arbusto spinoso di piccole dimensioni che può raggiungere i 2 metri di altezza, le foglie di colore chiaro hanno disposizione e forme tormentose. I suoi fiori sono di colore rosa scuro, molto fragranti e provvisti di 36 petali. Il raccolto delle rose avviene dopo il terzo anno di età della pianta, nel periodo primaverile e dura 3-4 settimane. Le rose raccolte al primo mattino danno la migliore resa in termini di quantità e qualità di essenza. I fiori si staccano appena sotto il calice e vengono lavorati immediatamente per evitare fermentazioni.

landing oli essenziali
   

Rosmarino

Il rosmarino è un arbusto cespuglioso sempreverde, molto ramoso, che raggiunge l’altezza di 2 metri. Questa odorosa pianta è ricoperta da foltissime foglie, piccole e lineari, di colore verde cupo superiormente e biancastre dal lato inferiore per la lanugine che le riveste. I suoi fiori sono azzurri e riuniti all’estremità dei rami, hanno due soli stami. Fiorisce tutto l’anno manifestando una componente fortemente aromatica. Cresce spontaneo lungo le coste e viene coltivato estesamente negli orti per l’utilizzo culinario.

landing oli essenziali
   

Salvia Officinale

La salvia officinale è una pianta erbacea perenne e sempreverde di aspetto cespuglioso, possiede un fusto quadrangolare alto 30-50 cm coperto di peluria grigiastra come le foglie che opposte, picciolate ed oblunghe evidenziano un margine smerlato. I fiori sono violacei, disposti in grappoli e formati da due labbri, il superiore a volta e l’inferiore trilobo. Il calice fruttifero contiene quattro cocchi. Le foglie sono ricche di olio essenziale nelle ore più calde della giornata, tra mezzogiorno e le quattro, inoltre quelle giovani contengono più olio essenziale delle vecchie. Cresce e si sviluppa fino a 1000 metri di altitudine.

landing oli essenziali
   

Salvia Sclarea

La salvia sclarea è una pianta perenne e sempreverde, di aspetto cespuglioso, che può raggiungere l’altezza di 1 metro.
I fiori sono di colore azzurro e di dimensioni inferiori rispetto alla varietà officinale. Le foglie sono molto grandi di colore verde con sfumature porpora. E’ una pianta che viene spesso coltivata negli orti e nei giardini. La sua durata varia fra i 3 ed i 6 anni.

landing oli essenziali
   

Sandalo Indiano

Il sandalo è un albero perenne semiparassita, che raggiunge l’altezza di 20 metri. Di questa pianta conosciamo almeno tre varietà: il sandalo delle Indie occidentali, il sandalo dell’Australia e il sandalo delle Indie orientali, quest’ultimo è il santalum album. Le sue radici si nutrono della linfa delle piante circostanti, questo impedisce una sua coltivazione a vivaio. Il tronco della pianta è di colore grigio-marrone con molti rami lisci e di piccole dimensioni. Le foglie sono coriacee ed i fiori sono di colore rosa-porpora e di piccole dimensioni. La pianta viene abbattuta intera, per ricavare l’essenza ed è pronta per questo scopo solamente dopo 30-50 anni di vita.

landing oli essenziali
   

Tea Tree Oil

Il tea tree è un arbusto di dimensioni ridotte, con foglie aghiformi simili al cipresso, con capolini di fiori sessili di colore giallo o giallo-rossastro.

landing oli essenziali
   

Timo Rosso

Il timo rosso è un arbusto a fusto legnoso ed eretto, a differenza della varietà del timo serpillo che ha fusti striscianti. Esso cresce sulle garighe lungo le coste tirreniche ed è il timo più comunemente coltivato, negli orti domestici, per usi prevalentemente culinari. Per “garighe” si intende una zona popolata da vegetali nani, che costituiscono cespugli spesso aromatici con timi, cisti, corbezzoli e lentischi. Possiede foglie opposte, piccole, ovali, lanceolate o lineari, di colore verde cinereo nella pagina superiore, un po’ pubescenti sull’inferiore e con ghiandole oleifere giallicce. I fiori sono porporini riuniti in fascetti ascellari. La varietà thymus zygis si distingue per i fiori di colore bianco, ma non è questa la caratteristica che distingue il timo rosso dal timo bianco. Si provvede al raccolto in piena estate durante la fioritura.

landing oli essenziali
   

Verbena Odorosa

La verbena è una pianta cespugliosa con fusto legnoso che può raggiungere l’altezza di 1 metro e mezzo. Le foglie sono lanceolate, disposte a gruppi di tre e di colore verde. I fiori sono di ridotte dimensioni e di color porpora. La verbena cresce semispontanea, ma viene prevalentamente coltivata per scopo ornamentale. Si ottengono due o tre raccolti all’anno tagliando la pianta a circa 10 cm dal suolo.

landing oli essenziali
   

Ylang Ylang

Lo ylang ylang è una pianta di dimensioni imponenti che può raggiungere i 20 metri di altezza, viene però potata e mantenuta a 4 metri per facilitare il raccolto dei fiori. I fiori sono grandi, verdi e pelosi, hanno 6 petali ed il loro colore varia con il grado di maturità che raggiungono, da verde diventa giallo, gradatamente più carico. Questo è il momento balsamico di raccolta poiché coincide con il massimo contenuto in essenza. La pianta fiorisce per la prima volta all’età di un anno, ma i raccolti migliori si ottengono dopo 4-5 anni. A questa età una buona pianta può dare fino a 5 Kg di fiori, mentre una pianta di 10 anni arriva fino a 10-15 Kg. Il raccolto si effettua entro e non oltre le 9 del mattino, in quanto l’arrivo del sole causa un deterioramento della qualità del profumo. Il fiore viene distillato immediatamente sul posto.

landing oli essenziali
   

Zenzero

Lo zenzero è una pianta erbacea perenne di portamento eretto che raggiunge l’altezza di 60-90 cm. Ha un rizoma tuberoso orizzontale e ramificato, vegeta di preferenza in climi tropicali o subtropicali anche fino a notevoli altitudini. A cadenza annuale emette un fusto di colore verde, simile alla canna da zucchero, con fiori bianchi o gialli e foglie lanceolate e strette. Il raccolto si effettua dopo la fioritura, quando la pianta ingiallisce. Le radici vengono pulite dalle radichette minori e dal terriccio, immerse in acqua e decorticate. In commercio purtroppo si trovano anche radici raspate e non decorticate. Esso vengono poi messe ad essiccare per circa una settimana, questa è un operazione che richiede una certa attenzione in quanto potrebbero iniziare delle fermentazioni. Alla fine le radici perdono circa il 60-70% del loro peso iniziale ma concentrano in sé tutto il potenziale della pianta.

landing oli essenziali

Impara a Riconoscere le Piante Aromatiche attraverso le nostre Gallerie Botaniche On Line

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu