LOGO ERBORISTERIA DULCAMARA

PER INFORMAZIONI

 ERBORISTERIA A SINALUNGAmonografia dello stramonio, farmacologia dello stramonio, Datura stramonium: azioni farmacologiche, principi attivi della pianta velenosa Datura stramonium comunemente conosciuta come stramonio, lo stramonio: habitat e modi d'impiego

RITORNA ALLA HOME PAGE                                                   PORTA ALL'INDICE DELLE PIANTE VELENOSE                                                   PORTA ALL'INDICE FITOTERAPIA

GENERE DATURA

Datura stramonium

HABITAT - PRINCIPI ATTIVI - AZIONI FARMACOLOGICHE - MODI D'IMPIEGO - NOTA

(Pianta Velenosa da non usare)*

Importante: i preparati galenici di questa monografia, sono riportati esclusivamente a titolo didattico o conoscitivo, poichÚ trattandosi di pianta molto velenosa, i suoi preparati sono di esclusiva competenza del farmacista (Adriano Sonnini)

Datura stramonium L. Nomi volgari: Stramonio, Noce puzza, Noce spinosa, Erba maga, Erba dei ladri, Erba metella, Erba del diavolo. — ╚ una pianta erbacea annuale, glabra, dicotomicamente ramosa, alta 30-100 cm. Le foglie sono ovate, sinuate e dentate, i fiori bianchi o violacei, solitari, lunghi 9-10 cm. Il calice, un po' rigonfio in basso, Ŕ di- viso in 5 lobi lanceolati acuti. La corolla -grande, imbutiforme, Ŕ divisa in 5 lobi lunghi ed acuminati. Il frutto Ŕ una capsula ovata, eretta, divisa in 4 logge, spinosa, con spine quasi uguali.

 

AD ALTA RISOLUZIONE

HABITAT — Cresce qua e lÓ nei ruderi, nei campi incolti, dal mare alla zona submontana in tutta la penisola e le isole. Fiorisce da giugno ad ottobre.

PRINCIPI ATTIVI — ╚ una pianta fortemente tossica. Contiene diversi alcaloidi (ioscina, iosciamina, atropina) comunemente indicati come daturina e inoltre acido malico, acido atropico, tannino, gomma, materie grasse, sali di calcio e di potassio.

AZIONI FARMACOLOGICHE — Le foglie ed i semi, parti usate in medicina, esercitano azione antispasmodica, antiasmatica, antinevralgica ed antireumatica. Vengono impiegati contro l'asma, le tossi nervose, la tosse canina, la incontinenza notturna d'urina, l'epilessia, la nevralgia, la dispnea dei tubercolotici. ╚ una droga da usare con molta attenzione; giÓ a dose medicamentosa pu˛ dare origine a vertigini, sonnolenza, disturbi visivi e altri fenomeni tossici.

MODI D'IMPIEGO — Si prepara un infuso od un decotto con 20-50 cg in 125 g di acqua. Le sigarette antiasmatiche contengono i g di foglie. La tintura si prende alla dose di 5-30 gocce. ╚ buona regola sorvegliare l'impiego della droga e sospenderla ai primi segni di intolleranza.

NOTA — La Datura metel L., la Datura ferox L. e la Scopolia carniolica lacq. contengono pressappoco gli alcaloidi dello Stramonio e posseggono Ie stesse proprietÓ medicinali di questo.

 

Tratto da: Piante medicinali e velenose della flora italiana

Edizioni artistiche Maestretti - Istituto Geografico De Agostini Novara

*Nota del Webmaster

RITORNA ALLA HOME PAGEPORTA ALL'INDICE FITOTERAPIA