Aromaterapia, Erbe Aromatiche - Erboristeria Dulcamara

Vai ai contenuti

Menu principale:

Aromaterapia, Erbe Aromatiche

Aromaterapia con gli Oli Essenziali

Cosa è l'Aromaterapia e cosa sono gli Oli Essenziali?


L'aromaterapia è una branca della fitoterapia che utilizza come strumento terapeutico gli oli essenziali, sostanze aromatiche ottenute per distillazione, o altre tecniche d'avangurdia, dalle piante aromatiche. Il suo campo di applicazione entro il quale l'aromaterapia risulta scientificamente attendibile è quello destinato alla terapia antibiotica mediante la tecnica dell'aromatogramma. Tuttavia, queste sostanze aromatiche volatili vengono più comunemente usate per migliorare la qualità del benessere a livello emozionale, mentale e conseguentemente anche fisico. Effettivamente L'aromaterapia è una disciplina il cui scopo è quello di ottenere un'azione benefica mirata, attraverso l'utilizzo di uno specifico olio essenziale. La tecnica aromaterapica è stata sottoposta in Francia ed in Italia a rigorosi studi volti a dimostrare l'attendibilità delle loro proprietà antibiotiche, ma, come accennato, negli ultimi anni sono state maggiormente divulgate le sue presunte proprietà modulanti gli stati dell'umore, anche se questo tipo di impiego non è scientificamente riconosciuto.


aromaterapia in fitoterapia e sua applicazione - erbe aromatiche e trattamenti con gli oli essenziali ottenuti da esse per distillazione - trattamenti con l'aromaterapia e preparati erboristici - erbe aromatiche e proprietà degli olii essenziali da esse ottenuti - proprietà medicinali delle droghe aromatiche - proprietà antibiotiche degli aromi estratti dalle erbe - Proprietà non dimostrabili degli oli essenziali sullo stato dell'umore

Fiori per Aromaterapia


Curare il proprio corpo con L'Aromaterapia
Proprietà e Modalità D'Impiego dei maggiori Olii Essenziali


Arancio Amaro

L’arancio amaro è un frutto che proviene da un albero sempreverde che raggiunge l’altezza di 10 metri, ha foglie ovali e lucide color verde scuro, più chiare nella pagina inferiore, e ha spine lunghe ma non molto aguzze. Il tronco ed i rami sono lisci e grigiastri i fiori bianchi e profumati. I frutti di questa esperidea sono più piccoli e scuri di quelli della varietà dolce, hanno sapore acido-amaro e le loro scorze vengono impiegate, frequentemente, nella produzione di marmellate. L’arancio amaro è uno dei Citrus più resistenti ai parassiti ed al malsecco. Per questa ragione le nuove piantagioni di arancio dolce, mandarino ed altre esperidee vengono fortificate grazie all’innesto su tronchi di arancio amaro. Un altro tratto distintivo è la forma del picciolo fogliare nell’arancio amaro è più grande e cuoriforme.

landing oli essenziali
   

Arancio Dolce

La pianta dell’arancio dolce è un albero di forma piramidale sempreverde, di dimensioni ridotte rispetto alla varietà amara, meno resistente e spinoso, o addirittura privo di spine. Foglie lucide ovali fanno da corona a candidi fiori. Il frutto è caratterizzato da una polpa dolce e da membrane non amare. Lo strato esterno della buccia, di colore giallo aranciato, è costituito da cellule epidermiche, dal parenchima e da ghiandole oleifere contenenti olio essenziale. Il frutto ha un odore grato e caratteristico mentre il sapore è aromatico e pungente.

landing oli essenziali
   

Basilico Linalolo

La pianta del basilico linalolo è un erbacea annuale le cui foglie sono molto utilizzate come aromatizzanti di salse e condimenti. Le sue foglie ovali di color verde scuro, grigio verdi nella pagina inferiore, campeggiano su di un fusto eretto a sezione quadrangolare che raggiunge l’altezza di 60 cm. e porta verticilli di fiori bilabiali verdognoli o biancorosati. Il basilico viene dapprima seminato in serre e poi trapiantato all’aperto in aprile-maggio. Il raccolto viene effettuato in luglio-agosto, quando le piante hanno raggiunto i 60-70 cm di altezza, recidendo le cime fiorite quattro o cinque volte, in quanto la fioritura si ripete a distanza di una decina di giorni. Alla fine della stagione si taglia la pianta intera. L’olio essenziale che viene distillato da questo raccolto non ha la qualità fine di quello ottenuto in precedenza.

landing oli essenziali
   

Bergamotto

La pianta di bergamotto si presenta come un alberello di media altezza, circa 4-5 metri, con foglie verdi ed ovali, fiori bianchi a stella, rare spine e frutti verdi piccoli e periformi. La maturazione dona al frutto un gradevole aspetto dorato ma purtroppo non la commestibilità. Fiorisce in primavera ed una seconda volta dopo l’estate; i frutti del secondo raccolto sono detti bastardi.

landing oli essenziali
   

Cajeput

Il cajeput è una pianta che può superare i 15 metri di altezza, ma generalmente il materiale utilizzato per la distillazione proviene da piante più giovani ed ancora piccole, per la minore difficoltà di raccolta. Ha foglie folte e fiori bianchi. Il tronco è ricoperto da una spessa e friabile corteccia bianca molto spettacolare, tanto che il suo nome “cajaputi”, in indiano, significa proprio “albero bianco”. La parte utile all’estrazione viene raccolta durante tutto l’anno.

landing oli essenziali
   

Camomilla Blu

La pianta dell’arancio dolce è un albero di forma piramidale sempreverde, di dimensioni ridotte rispetto alla varietà amara, meno resistente e spinoso, o addirittura privo di spine. Foglie lucide ovali fanno da corona a candidi fiori. Il frutto è caratterizzato da una polpa dolce e da membrane non amare. Lo strato esterno della buccia, di colore giallo aranciato, è costituito da cellule epidermiche, dal parenchima e da ghiandole oleifere contenenti olio essenziale. Il frutto ha un odore grato e caratteristico mentre il sapore è aromatico e pungente.

landing oli essenziali
   

Cannella Scorza

La pianta della cannella è un albero cespuglioso sempreverde di altezza compresa tra 6 e i 15 metri. La sua corteccia è spessa e scabrosa e possiede il caratteristico odore e sapore di cannella. Quest’albero ha rami robusti, disposti orizzontalmente e declinati e giovani polloni arancio-verde screziati. Presenta foglie opposte, ovoidali, coriacee di colore verde lucente, la faccia inferiore è di colore più chiaro che alloggiano piccoli fiori bianchi e drupe bianco azzurrine. Le foglie, se sbriciolate, emanano un caratteristico odore speziato. La maggior parte della corteccia presente sul mercato proviene da coltivazioni. Le piante, che crescono su terreno sabbioso ad una altitudine di 60-90 metri sul livello del mare, vengono tagliate a cespugli ramificati, alti non più di 2,40 metri, in un clima umido e caldo. Il taglio dei rametti avviene appena al di sopra del suolo alla fine del terzo anno di età. Dopo questo raccolto si attende altri tre anni prima di procedere al taglio successivo. Il taglio è effettuato durante il periodo delle piogge, poiché in tale stagione la separazione della corteccia dal fusto avviene più agevolmente. La qualità più stimata è chiamata “rasse kurundu” mentre mano a mano che si utilizzano rami più vecchi, fino al tronco, scende il livello della qualità fino alla più scadente: “saevel kurundu".

landing oli essenziali
   

Cedro USA

Il cedro atlantico è una grande pianta sempreverde che può raggiungere i 35-40 metri di altezza, di forma piramidale e portamento maestoso. Il suo legno è duro, molto pregiato e ricco di essenza, quindi carico di un intenso profumo. Cresce in una quota compresa tra i 1.200 ed i 1.800 metri raggiungendo una longevità millenaria. Produce pigne a forma di botticella e foglie aghiformi a rosetta sui rami vecchi, solitarie su quelli giovani.

landing oli essenziali
   

Cipresso

La pianta di cipresso è un grande albero sempreverde che tutti conosciamo perché è facile trovarlo nei luoghi di preghiera e di concentrazione, come cimiteri, chiostri e chiese. La pianta è caratterizzata da rami slanciati e forma diritta, a lancia, molto plastica. Porta piccoli fiori e coni tondeggianti grigio-marrone. Questa pianta viene generalmente potata ogni 4-5 anni per evitare che, a causa della sua altezza, possa venire sradicata dal vento. I rami e le foglie, così recisi, vengono venduti alle distillerie, che poi selezionano il materiale idoneo alla estrazione.

landing oli essenziali
   

Citronella

La pianta della citronella è un erba perenne che raggiunge l’altezza di 1,5 metri. Viene generalmente coltivata, ma cresce anche in maniera spontanea. Nelle piantagioni viene propagata per stoloni durante la stagione dei monsoni, tra aprile e giugno e tra ottobre e dicembre. Le piantagioni vengono rinnovate, a seconda della zona, in un periodo compreso tra tre e quindici anni. Il raccolto può essere fatto durante tutto l’anno, ma soprattutto durante le stagioni asciutte per impedire la fermentazione dell’erba falciata, che viene lasciata essiccare nei campi per qualche giorno, poi affastellata e lasciata essiccare ulteriormente. La resa massima di essenza si ottiene da piante di almeno tre anni di età.

landing oli essenziali
   

Coriandolo

Il coriandolo è una pianta erbacea, fortemente aromatica che raggiunge l’altezza di circa 60 cm porta ombrelle di fiori bianchi o rosati. I frutti inizialmente verdi divengono col tempo marroni rotondi e formati da due pericarpi. Tali frutti, chiamati generalmente semi, hanno a maturazione un odore inizialmente sgradevole, che in seguito si trasforma in caldo e piacevole. Il coriandolo possiede foglie delicate color verde brillante. La pianta viene seminata in primavera, in genere, in rotazione con senape e maggiorana. I semi maturano fra luglio ed agosto. Le piante vengono falciate e lasciate seccare, in seguito vengono battute per separare i semi, i quali vengono ulteriormente essiccati per evitarne la fermentazione.

landing oli essenziali

Impara a Riconoscere le Piante Aromatiche attraverso le nostre Gallerie Botaniche On Line

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu